Erasmus

 

30 Luglio 2017 Scambio linguistico Italia 2014

Scambio linguistico Italia – Francia: I.I.S. “Alberico Gentili” e Lycée “J.F. Millet” Cherbourg-Octeville 2014

 

FOTO DELLA VISITA DEI RAGAZZI FRANCESI IN ITALIA

MARZO 2014

 

SALUTO DEI RAGAZZI FRANCESI AL SINDACO DEL COMUNE DI SAN GINESIO

 

SALUTO DEI RAGAZZI FRANCESI AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI MACERATA

 

 

VISITA DEI RAGAZZI FRANCESI ALL’ ISTITUTO COMPRENSIVO ” VINCENZO TORTORETO” DI SAN GINESIO

 

FOTO DELLA VISITA DEI RAGAZZI ITALIANI IN FRANCIA

APRILE 2014

 

30 Luglio 2017 Partenariato Bilaterale Comenius 2011/2013

Partenariato Bilaterale Comenius: I.I.S. “Alberico Gentili” – Lycée “J.F. Millet” Cherbourg-Octeville 2011/2013

Sintesi del partenariato

Il progetto si propone di arricchire il bagaglio culturale degli studenti facendo loro utilizzare la lingua della scuola partner per analizzare e commentare brani letterari in prosa e/o in poesia tratti dal ricco patrimonio dei classici latini.

Prendendo come filo conduttore il tema ” Gli intellettuali e il potere tra moralità e moralismo, intransigenza e servilismo”, saranno messi in scena alcune pagine di diversi autori latini con un commento del brano stesso, in lingua italiana/francese, attraverso il quale si esporranno in sintesi i contenuti del testo ed eventuali riflessioni sul medesimo da parte dei singoli studenti.

L’idea è quella di tentare un nuovo approccio alla conoscenza dei testi latini attraverso lo studio degli stessi in lingua originale e, nel contempo, di utilizzare una delle lingue straniere di studio per presentare gli autori e le opere della tradizione classica latina. Apparentemente secondario l’aspetto teatrale, cioè la ‘messa in scena’ che prevede l’acquisizione di alcune tecniche di recitazione di base, come la memorizzazione del testo, la modulazione della voce, le pause.

L’idea è il naturale proseguimento del progetto “Vortit Barbare” del 2006 che aveva riscosso apprezzamenti unanimi e segue le indicazioni europee circa l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL) caratteristico delle Sections Européennes francesi.

Il progetto nasce da una collaborazione pluriennale tra le due scuole. Alla base c’è la volontà di motivare gli studenti allo studio delle lettere classiche attraverso una attività teatrale e attraverso la comunicazione in lingua straniera.

Dunque, gli studenti francesi organizzeranno uno spettacolo teatrale nel quale metteranno in scena testi in latino con commenti in lingua italiana. A loro volta gli studenti italiani metteranno in scena testi di autori latini, con commenti in francese.

 

OBIETTIVI

  • Favorire la crescita di una mentalità europea.
  • Migliorare la competenza comunicativa degli studenti in lingua francese attraverso l’esperienza di scambio e la preparazione di un prodotto finale.
  • Migliorare la conoscenza delle lingue veicolari attraverso una attività ludica in lingua latina.
  • Approfondire la conoscenza della civiltà latina come matrice comune delle nostre culture.
  • Verificare sul terreno alcune conoscenze acquisite nell’ambito delle attività didattiche.
  • Favorire l’autostima e l’affermazione del sé.

 

EUROPEAN SHARED TREASURE

I progetti realizzati nell’ambito di Comenius 1 e Grundtvig 2 diventano, a partire dalle rendicontazioni finali, Tesoro Europeo Condiviso. Dall’archivio nazionale Gold Europa al sistema EST, European Shared Treasure.

 

 

EST una banca dati in chiave europea

Migliorare la visibilità e l’accesso ai risultati dei progetti e rendere idee ed attività direttamente fruibili da parte di un’utenza più vasta rappresenta da sempre uno dei punti chiave dell’attività di Indire ed in particolare dell’Agenzia Nazionale Socrates Italia che allo scopo ha sviluppato negli anni banche dati e risorse per la documentazione: ne sono un esempio Gold Europa, il database nazionale nato con l’obiettivo di rendere disponibile on-line la documentazione sui Progetti Comenius 1 e Grundtvig 2 ed utilizzato dal 2000 ad oggi come strumento di rendicontazione, e GOLD Indire, l’archivio nazionale delle buone pratiche, una banca dati delle esperienze più innovative ed interessanti realizzate nelle scuole italiane di ogni ordine e grado. La necessità di capitalizzare le esperienze e fare tesoro dei risultati dei progetti di cooperazione è però sempre più sentita a livello europeo, sia dalle altre Agenzie nazionali che dalla Commissione europea che proprio nel 2006 ha introdotto la valorizzazione come priorità ufficiale anche in Socrates.

Il progetto EST European Shared Treasure, coordinato dall’Agenzia italiana e sviluppato in partenariato con altre tre agenzie – austriaca, greca e polacca – ha portato alla creazione di un nuovo sistema documentario che si propone come strumento comune, condiviso, che permetta di andare oltre gli archivi nazionali.

Il tesoro di EST è rappresentato dall’immenso patrimonio di esperienze didattico-pedagogiche e prodotti finali realizzati nell’ambito dei progetti di cooperazione Comenius 1 e Grundtvig 2, risultati dall’iniziativa, dalla ricerca e dall’impegno di insegnanti, alunni, formatori: una ricchezza importante sia dal punto di vista numerico che da quello della capacità innovativa, di cui è indispensabile fare memoria.

 

 

 

ANNO SCOLASTICO 2012 – 2013

FOTO RAGAZZI FRANCESI

 

FOTO RAGAZZI ITALIANI

 

Link utili:

Lista francesi con corrispondenti

Programma Italia e Francia

 

 

ANNO SCOLASTICO 2011 – 2012

 

FOTO RAGAZZI FRANCESI

 

FOTO RAGAZZI ITALIANI

 

San Ginesio – Marzo 2012 – Foto visita ragazzi francesi in Italia

 

 

Cherbourg-Octeville – Aprile 2012 – Foto visita ragazzi italiani in Francia

 

Link utili:

PRESENTAZIONE PROGETTO COMENIUS

LISTA PARTECIPANTI

PROGRAMMA IN FRANCIA

PROGRAMMA IN ITALIA

 

 

30 Luglio 2017 Partenariato Bilaterale Comenius 2009/2011

Partenariato Bilaterale Comenius: I.I.S. “A. Gentili” – Lycée “J.F. Millet” Cherbourg-Octeville 2009/2011

“Marinella e Margot: poesie tra storie e favole”

Sintesi del partenariato

Leggere storicamente una cultura musicale è un’operazione complessa ma molto ricca di spunti formativi, didattici, comunicativi.

La canzone contemporanea ed i relativi generi musicali, se esaminati ed utilizzati in modo scientifico, possono acquisire un maggiore peso storiografico, costituire un interessante terreno comunicativo, costituire un riferimento stilistico – letterario e favorire prese di coscienza su fenomeni interculturali di portata europea.

Il progetto si pone l’obiettivo generale di favorire lo sviluppo di una cittadinanza europea attiva, basata sulla conoscenza “agita” della diversità che conduce alla tolleranza prima e all’integrazione culturale poi. Il percorso formativo individua strumenti di costruzione delle conoscenze che si trasformino – durante le attività progettuali ed in seguito ad esse – in valori aggiunti dal punto di vista didattico, curricolare, culturale.

Gli strumenti operativi essenziali a disposizione di tutti i soggetti-agenti del partenariato sono la comunicazione interpersonale in presenza e on line, la mobilità reciproca, il lavoro sul curricolo scolastico.

 

Calendario delle attività

10/2009 – incontro di progetto in Italia per la definizione completa del calendario delle attività in presenza e on line e per la scelta dei materiali da utilizzare nelle classi coinvolte e per la definizione di un POTFOLIO STUDENTE. – Le due scuole a livello di Docenti interessati ( Lingua 1 – Lingua 2 – Storia – Musica)

12/2009 – visita di studio del Capo di Istituto italiano alla Scuola partner in Francia – I due Presidi per la definizione delle successive mobilità di classe , dell’utilizzo dei rispettivi siti web in funzione interattiva, nonché dei programmi pubblici di promozione e ricaduta del progetto.

3/2010 – Visita e attività di classe del partner francese alla sede della scuola Coordinatrice – Tutti gli studenti della classe coinvolta – I docenti coinvolti nel progetto

4/2010 – Visita e attività di classe del Partner Italiano alla sede della Scuola Francese – Tutti gli studenti della classe III Liceo Linguistico – Tutti i docenti coinvolti.

7/2010 – Incontro di progetto dei due referenti responsabili presso la scuola Francese per la valutazione intermedia delle attività svolte e l’eventuale aggiornamento del calendario del secondo anno di attività progettuale.

9/2010– Incontro di progetto dei 2 gruppi progettuali presso la Scuola Italiana per lo svolgimento del seguente tema : “Cosa fare a scuola dopo il progetto?” – Gli insegnanti interessati, compresi i due referenti e i due dirigenti scolastici.

3/2011 – Seconda visita della classe Francese alla scuola Italiana per la definizione operativa e lo svolgimento della prima parte del “prodotto finale” consistente in una percorso espositivo dei documenti prodotti e in un recital teatrale dei testi esaminati , in lingua Italiana con la partecipazione del pubblico. Tutti gli studenti ed il gruppo progettuale francese.

4/2011 – Seconda visita della classe Italiana alla scuola Francese per la definizione operativa e lo svolgimento della seconda parte del “prodotto finale” consistente in un ulteriore mostra fotografica inerente le fasi progettuali e in un secondo recital teatrale dei testi esaminati, in lingua Francese e con la partecipazione del pubblico. Tutti gli studenti ed il gruppo progettuale Italiano.

7/2011 – Incontro finale di valutazione del progetto presso la scuola francese – i due Gruppi di lavoro .

 

Risultati previsti, inclusi i prodotti finali.

12/2009 – Completo possesso dei compiti progettuali propri di ciascun soggetto agente, sia dal punto di vista del piano operativo, sia come chiarezza degli obiettivi culturali perseguiti. Definizione completa del PORTFOLIO e delle relative modalità di utilizzo. Consegna ufficiale del PORTFOLIO ai partecipanti.

05/2010 – Alunni: Completamento della ricerca e dell’analisi testuale e contestuale delle fonti bibliografiche e sonore, utili anche alla progettazione completa del prodotto finale. Assemblaggio e consegna dei files di testo e dei files sonori in supporto multimediale ai partecipanti. Insegnanti: Definizione delle unità-didattiche innovative da inserire nei CURRICULA degli anni successivi. Pubblicazione dei “modelli” di lavoro sui siti web.

04/2011 – Analisi comparata dei PORTFOLIO studenti italiani e francesi per raggiungere l’obiettivo di recuperare, all’interno delle unità didattiche innovative, i punti critici incontrati dagli studenti e le risorse preferite nello studio dei contenuti proposti. Revisione (eventuale) dei “modelli”.

07/2011 – Definizione completa della ripetibilità del processo intrapreso e messa a disposizione delle due scuole. Pubblicazione definitiva dei “modelli esperti”.

San Ginesio – Marzo 2011 – Foto visita ragazzi francesi in Italia

 

Cherbourg – Maggio 2011 – Foto visita ragazzi italiani in Francia

 

REALIZZAZIONI

 

“Marinella e Margot poesie tra storie e favole”

 

VIDEO

De André nell’Aldilà

 

 

Dramatisation de ” Città Vecchia”

 

 

Intervista a Brassens

 

 

Valzer per un amore ( F. De André)

 

 

Il suonatore Jones ( F. De André)

 

 

Le Passanti (A. Pol – G. Brassens – F. De André)

 

 

 

 

Link utili:

Progetto Bilaterale 2009-2011

Lista progetti Comenius approvati