ISTITUTO GENTILI

Comunicazione alle Famiglie – Indicazioni in presenza di due casi positivi nella stessa classe

  • AI GENITORI
  • ALLE STUDENTESSE E AGLI STUDENTI
  • AI DOCENTI
  • AL PERSONALE ATA
  • ALL’ALBO
  • AL SITO WEB

OGGETTO: Comunicazione alle Famiglie – Indicazioni in presenza di due casi positivi nella stessa classe

  • Visto l’art. 4, comma 1, lett. c), n. 2 del D.L. n. 1 del 7 gennaio 2022;
  • Vista la nota del Ministero dell’Istruzione e del Ministero della Salute n. 11 dell’8 gennaio 2022;
  • Vista la nota del Ministero dell’Istruzione n. 14 del 10 gennaio 2022;

Con la presente, si informa che, in caso di un secondo caso Covid-19 positivo che interessa la stessa classe il D.L. 1/2022 e la circolare dei Ministeri dell’Istruzione e della Salute prot.n°11 dell’8 gennaio 2022 prevedono misure differenziate:

A. per gli alunni che non abbiano concluso il ciclo vaccinale primario o che lo abbiano concluso da più di centoventi giorni, che siano guariti da più di centoventi giorni e ai quali non sia stata somministrata la dose di richiamo si prevede:

1) attività didattica: è sospesa l’attività in presenza, si applica la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni;

2) misura sanitaria: quarantena della durata di 10 giorni con test di uscita tampone molecolare o antigenico con risultato negativo;

B. per gli alunni che abbiano concluso il ciclo vaccinale primario, o che siano guariti, da meno di centoventi giorni e per coloro ai quali sia stata successivamente somministrata la dose di richiamo, si prevede:

1) attività didattica: in presenza con l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni;

2) misura sanitaria: auto-sorveglianza.

La misura precauzionale dell’auto-sorveglianza prevede, oltre all’obbligo di indossare la mascherina di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso, l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione del Covid-19 alla prima comparsa di eventuali sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Covid-19 (si veda la Circolare del Ministero della Salute 60136 del 30/12/2021).

L’Istituzione scolastica non è in possesso della situazione vaccinale degli studenti e delle studentesse, ma il D.L. 1/2022 articolo 4 comma 1 autorizza la scuola ad acquisire il dato dai genitori in modo da attuare quanto sopra.

Alla luce della nuova normativa, come indicato anche nella circolare M.I. n° 14 del 10/01/2022, corre l’obbligo di precisare che:

  • i requisiti per poter frequentare in presenza, seppur in regime di auto-sorveglianza, devono essere dimostrati dallo studente interessato;
  • l’istituzione scolastica è pertanto abilitata a prendere conoscenza dei dati forniti degli studenti per consentire a chi si trova nella situazione B) di poter continuare a frequentare le lezioni in presenza, pur se in regime di auto-sorveglianza.

Pertanto in caso di acquisita positività di due alunni frequentanti la stessa classe, la mattina successiva alla ricezione di tale comunicazione il docente della prima ora farà entrare il gruppo classe in questione solo dopo l’ingresso di tutti gli altri alunni dell’Istituto e, insieme al personale ATA delegato al controllo, verificherà i requisiti previsti dalla norma per la frequenza in presenza.

Tale verifica potrà essere effettuata, in modalità digitale o cartacea, prendendo visione del Green Pass e/o di altra idonea certificazione, in cui sia riportata la data dell’ultima somministrazione del vaccino o dell’avvenuta guarigione entro i 120 giorni indicati dalla norma citata.

Gli studenti e le studentesse dovranno quindi esibire (e pertanto dovranno averlo con sé) la documentazione (sia cartacea che digitale) di cui sopra.

Gli alunni che non posseggono il requisito non potranno frequentare in presenza, ma dovranno partecipare alle lezioni a distanza, utilizzando la piattaforma DAD/DDI istituzionale.

Nel caso in cui siano presenti a scuola alunni minorenni che non posseggano i requisiti per la frequenza in presenza, verranno fatti accomodare all’ingresso in attesa che un genitore li prelevi.

Il Dirigente scolastico

Prof. Donato Romano

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi

dell’art.3 comma 2 del D.Leg.vo n. 39/93